close
L’ amore dura per sempre?

L’ amore dura per sempre?

Quando si dice “esistono ancora i gentiluomini?

Una domanda che fa assonanza più o meno con “esiste amore che duri per sempre”? Potremmo lanciare un sondaggio e riusciremmo a riscrivere -con le risposte- tutte le pagine dell’Iliade e dell’odissea, ove troverebbero spazio i commenti piu’ cinici di disincanto da una parte e la beatitudine di chi guarda il mondo con le lenti a cuore. In realtà c’è una terza via che sa di verità e che arriva dallo stato della Georgia. Dicono che due indizi fanno una prova: ma la storia che vi stiamo per raccontare è stata retwittata da 38 milioni di utenti. Il caso è chiuso: vuol dire che ha colpito. Stiamo parlando di una sorpresa che un anziano gentiluomo ha voluto fare a sua moglie Elinor nel giorno del loro 57esimo anniversario di matrimonio. L’anziano innamorato, ha indossato un elegante smoking e armato di un mazzo di fiori e una scatola di cioccolatini ne ha fatto elegantemente omaggio alla moglie che in quel momento si trovava ricoverata in un ospedale della Georgia. Posto che non esiste un modello generale, legittimo e sovrano, di amore che dura e si rinnova nel tempo, le coppie longeve sembrano accomunate dalla capacità di far fronte alle trasformazioni correlate al cambiamento degli individui che le compongono e agli eventi critici che, inevitabilmente, punteggiano l’esistenza di uno o di entrambi.Per Enrico Maria Secci, psicologo e psicoterapeuta, la coppia stabile e soddisfacente è caratterizzata da una qualità che la distingue dalle altre: la resilienza di coppia.La resilienza psicologica dell’individuo è la capacità di superare e trarre forza da circostanze avverse o stressanti, allo stesso modo la resilienza di coppia è definibile come la competenza condivisa di reagire ai cambiamenti con flessibilità e dinamismo. Questa capacità è il frutto di una combinazione, sempre originale e differente da caso a caso, tra i partner: si tratta cioè di una qualità emergente dalla coppia, qualcosa che i singoli potrebbero non possedere e che deriva dal particolare modo in cui interagiscono. Accade che individui scarsamente resilienti possono diventare molto resistenti e positivamente reattivi attraverso l’esperienza di coppia o, viceversa, che soggetti molto resilienti diventino estremamente fragili all’interno di una relazione d’amore. La resilienza, tuttavia, secondo il dr Secci, non è una pillola che si può assumere al bisogno né un rimedio per coppie già in crisi, ma il risultato di impegno autentico e continuativo nella relazione, sempre nel rispetto reciproco e nella consapevolezza che lo stare insieme è una scelta da rinnovare ogni giorno e che l’amore, se non alimentato con perseveranza, sfuma in grigiore e insoddisfazione.

 

Come la neve
A me l’amore pare
Come è venuto
Se ne deve andare
Non dir così….
Che questa è una bugia L’amore resta, il tempo vola via

Ronald Laing

Elisa Stefanati

Elisa Stefanati

Managing Editor, giornalista, psicologa e psicoterapeuta

Istruzioni per essere felici

Muscolatura

Sei un uomo sarcopenico? Ti serve uno “stressometro”