Il Microbioma costituisce il passaporto per il nostro benessere

1 kg e mezzo è il peso delle cellule microbiche , leggerissime, in un corpo adulto medio: il microbioma (cioè il sistema di microbi che vive nel nostro corpo) è il nostro organo più pesante , comparabile col cervello. 10 trilioni il numero delle cellule umane . Le cellule microbiche , nel nostro corpo, sono 10 volte tanto. 1 su 10 i microbi che abbiamo in comune con un qualsiasi essere umano, con cui condividiamo invece il 99,9% del genoma.

 I nostri germi siamo noi

e oggi la scienza li vede più come le impronte digitali della carta d’identità che come un allarme. Secondo il microbiologo Rob Knight il sistema di microbi che abita il nostro corpo apporta il 99% del DNA presente nelle nostre cellule. E questi microbi riuscirebbero a spiegare perché – anche se noi umani abbiamo un genoma identico gli uni agli altri per il 99,9%- siamo così diversi e ad esempio perché uno ingrassa ed uno no, uno ha l’artrite e l’altro no. Stesso ragionamento per diabete, depressione, intolleranze alcuni microbi attirerebbero anche le zanzare. Ma l’aspetto piu’ curioso è quello che riguarda il legame tra microbi e carattere.

Microbi
Microbi

 

Nel nostro corpo i microbi sono 100 trilioni: 10 volte il numero delle nostre cellule. Studi avanzati per ora solo sui ratti mostrano che uno scambio di flora intestinale tra individui RILASSATI e STRESSATI, agiterebbe i primi e rilasserebbe i secondi . Alcuni Oscillobacter fecali sembrano inoltre secernere un acido che fa da ansiolitico naturale. Il nostro rapporto con i microbi inizia al momento del parto nel contatto con le pareti materne. Da quel momento ogni istante che trascorre modifica il micro bioma: ogni stretta di mano, ogni bacio ogni parner sessuale modica cambia la nostra carta d’identità microbica. Il cambio di prospettiva? Non considerarli tutti nemici , ma imparare a collaborare con loro con cure mirate alla flora batterica.