close
Yachting and Excellence Week: la Toscana si racconta

Yachting and Excellence Week: la Toscana si racconta

Nel periodo di massimo splendore delle eccellenze italiane, il territorio toscano racconta le sue peculiarità in una settimana di eventi legati al mare

 

La Yachting and Excellence Week, organizzata da Navigo, Centro per l’innovazione e lo sviluppo della nautica, avrà luogo dal 20 al 25 ottobre a Milano, nei Chiostri dell’Umanitaria. Una settimana dedicata alla navigazione, al mare e alla portualità, al turismo, senza dimenticare ovviamente il tema del cibo, declinato in tutte le sue sfaccettature, quasi obbligatorio in questo anno di Expo.

La prima giornata è dedicata al Mistral Plus, una rete di 14 porti tra Toscana, Sardegna, Liguria e Corsica per la valorizzazione, questo il concetto chiave della settimana, delle imprese commerciali e turistiche. Un infodesk sarà a disposizione dei partecipanti per le informazioni sulle opportunità e i servizi della rete dei porti Mistral plus. Servizi completi, per una totale “immersione” nelle cornici marittime di questi splendidi porti:  incontri con biologi marini, scienziati ambientali e lezioni con skipper, istruttori di vela e di nuoto subacqueo. E poi ancora gite turistiche condotte da guide ambientali escursionistiche, pronte a condurre i visitatori attraverso le meraviglie paesaggistiche. Alghero, Marina di Arbatax, Porto Torres Marina di Cormorano, Marina di Stintino sono i porti Sardi; Cantiere Valdettaro, Marina del Fezzano, Marina del Ponte, Porto Lotti sono quelli liguri; Rio Marina, Marina di Cavo, Porto Azzurro, Viareggio Yacht Broker sono quelli toscani e Porto Toga di Bastia, Saint Florent sono quelli corsi.

Il 22 ottobre Pisa è la protagonista assoluta: il punto centrale dei seminari organizzati sarà il tema della navigabilità e le eccellenze della città, con una tavola rotonda sul tema del miglioramento dell’attività costiera e il ruolo che Pisa potrebbe ricoprire. Tuttavia non verrà tralasciata, ma anzi, sottolineata, la storia e la cultura dell’antica Repubblica marinara, perché per crescere nel futuro bisogna imparare dal passato. Historia magistra vitae.

Il filo conduttore della terza giornata, il 23 ottobre, è il tema classico del rapporto tra l’uomo e il mare, i valori che spingevano gli uomini antichi a salpare dai porti sicuri alla volta del mistero di terre sconosciute. Una giornata dedicata ai temi legati al food, allo stile e al design degli ambienti a bordo, al made in Italy negli arredi, alle collezioni d’arte degli yacht. Un viaggio nel gusto e nell’arte.

Il tema di chiusura della settimana di eventi è il potenziale futuro del mare toscano. Partendo dal tema della formazione, attraverso un’indagine dei fabbisogni formativi per l’individuazione di nuove figure professionali in grado di innovare i valori tradizionali del turismo nautico, promuovendo la cultura e le tradizioni locali, le risorse naturali e paesaggistiche delle località costiere.

Tutti gli eventi inseriti nella Yachting and Excellence Week proporranno assaggi di piatti e prodotti tipici della filiera toscana, a denominazione d’origine controllata e protetta, eccellenze legate anche alla tradizione culinaria marinara. Percorsi  food & wine, itinerari eno-gastronomici, in cui il cibo è declinato anche nella sua accezione di benessere e  salute. Citando le eccellenze, ovviamente, sarebbe impossibile dimenticarsi del vino toscano, offerto come degustazione ad ogni tappa della settimana.

La rassegna è ospite di Regione Toscana e Toscana Promozione, nell’ambito di Toscana Fuori Expo, un contenitore voluto per presentare e promuovere le innumerevoli peculiarità del territorio toscano.

Per maggiori informazioni visitare il sito internet: http://www.navigotoscana.it/

Luca Celeghin

Luca Celeghin

Editor e Young Account
Fiestas Popolares Espanolas

Un viaggio tra le feste popolari spagnole de arriba abajo

Iniquità per le donne lavoratrici

Italia diffamata dalle sue lavoratrici