La Lonely Planet ha pubblicato il suo best in travel, portatori sani del gene wanderlust mettiamoci all’opera per il 2016.

Siete già pronti per andare all’agenzia di viaggio di fiducia oppure avete già aperto la pagina per prenotare il volo? Qui i 10 buoni propositi per il 2016, la top ten pubblicata dalla Lonely Planet per l’anno nuovo.

  1. Kotor – Cattaro (Montenegro): il suo porto è stato nominato uno dei più belli del mondo dalla Royal Caribbean cruise ship captains
    Porto di Kotor
    Porto di Kotor
  2. Quito (Ecuador): il suo centro storico del 16° secolo e il moderno volto chic attireranno i turisti nel 2016
    Quito
    Quito
  3. Dublino (Irlanda): alla fine del tunnel della crisi, giovane e creativa, quest’anno festeggia il centenario dell’Easter Rising del 1916, il primo della lunga serie di eventi che portarono alla repubblica
    Dublino
    Dublino
  4. George Town (Malaysia): conosciuta per le sue vie patrimonio dell’Unesco, conquista i turisti col suo crogiuolo creativo
    George Town
    George Town
  5. Rotterdam (Olanda): la seconda città più grande dei Paesi Bassi è diventata la tela per gli architetti e nel 2016 vedrà l’inaugurazione della sede del Museum Rotterdam nel Timmerhuis
    Rotterdam
    Rotterdam
  6. Mumbai (India): the Maximum City sta vivendo un boom economico che comprende tutti i settori dalla moda al cinema passando per la finanza
    Mumbai
    Mumbai
  7. Fremantle (Australia): alla fine del processo di trasformazione post crisi, la capitale della controcultura accoglie gli spiriti liberi
    Fremantle
    Fremantle
  8. Manchester (UK): non più solo motore industriale è ora polo culturale britannico, una rivisitazione cultura avviata con grande energia
    Manchester
    Manchester
  9. Nashville (USA): la città del country sta vivendo una vera e propria gentrification, ancora città di questo genere musicale è ora in fermento creativo ed economico
    Nashville
    Nashville
  10. Roma, la città eterna: un nome una garanzia, mai fuori moda, tutte le strade quest’anno porteranno tutti i pellegrini e i turisti proprio qui
    Roma
    Roma