close
Il sorriso è simbolo di civiltà: parola di Vittorio Sgarbi

Il sorriso è simbolo di civiltà: parola di Vittorio Sgarbi

Sgarbi all'evento regenerate

 

Grande affluenza di pubblico  per la  lezione filosofico-artistica su “L’arte del sorriso dal 400 ad oggi” all’evento Regenerate a Cosmofarma

 

Gli animali non sorridono, questo significa che il sorriso è ciò che  distingue gli animali  dall’uomo ed è  simbolo di  civiltà”. Cosi’ il critico d’arte Vittorio Sgarbi ha sintetizzato un’appassionante lezione filosofico-antropologica  dedicata al sorriso nelle opere d’arte.” Non sarà la bellezza a salvare il mondo, ma il sorriso, anche se oggi questa era e questa civiltà  non  hanno molte ragioni per sorridere” ha proseguito un Vittorio Sgarbi dal tono introspettivo che si è soffermato sulle molte ragioni che nell’epoca contemporanea sottraggono la voglia di sorridere.

 

E’  stato dimostrato che ci vogliono settantadue muscoli per fare il broncio ma solo dodici per sorridere. Un’ introduzione un pò pungente ed un siparietto tra il serio ed il faceto quello d’apertura tra il critico d’arte Vittorio Sgarbi e la psicopedagogista – specializzata in comunicazione – Susanna Messaggio che hanno intrattenuto una sala gremita affrontando il tema del  sorriso nelle opere d’arte da Leonardo da Vinci ai contemporanei.  L’evento, dal titolo “L’arte del sorriso dal 1400 ad oggi” si è tenuto venerdì 15 Aprile in occasione di Cosmofarma 2016 presso BolognaFiere , ed è stato lo spunto per la presentazione alla stampa e ai professionisti di settore dell’esclusiva tecnologia brevettata di REGENERATE Enamel Science™, che ha dimostrato di invertire il processo di erosione dello smalto dentale.

Alla domanda su  quale sia il più bel sorriso della storia dell’arte Sgarbi ha citato la Grecia Antica: “Il più bel sorriso è quello dei Kouroi, sculture del VII secolo a.C., perché è un sorriso immortale, tramandato attraverso i secoli”. Sorrisi carismatici, ma anche fuggevoli ed enigmatici come quello della Gioconda. Sgarbi ha infatti ricordato che sono state scritte più di 35 mila pagine su un sorriso che in realtà non esiste, perché è una curvatura delle labbra.  “Si  tratta di un’espressione  più di  compiacimento” –ha proseguito il critico.  Poi ha preso in considerazione un’altra opera, quella de “ Il Fanciullo con disegno” di Francesco Caroto. “Questo si che è un vero sorriso perché il fanciullo sta facendo uno scarabocchio ed in questo si sta divertendo”.  

Sala gremita dunque per l’evento organizzato da Regenerate, ha visto al tavolo dei relatori  anche  il  prof. Marco Dolci,  docente di Odontostomatologia presso l’ Università di Chieti-Pescara, e  Luca Sisto, Country Manager Unilever Prestige Italy che –con l’occasione- hanno presentato la nuova tecnologia REGENERATE Enamel Science™, il nuovo sistema di prevenzione dentale che ha dimostrato di invertire il processo di erosione dello smalto, garantendo appunto un sorriso a prova di “critico”.

 

Archiviata con  successo anche  la ventesima edizione di Cosmofarma, evento che  si è  riconfermato uno degli appuntamenti più attesi a livello internazionale ed evento leader per il mondo della farmacia a livello europeo nell’ambito dell’Health Care, Oral Care, Beauty Care e di tutti i servizi legati al mondo della farmacia. All’evento Regenerate  hanno partecipato i massimi esponenti di Federfarma, farmacisti, medici  ma anche imprenditori e  manager

 

Luca Celeghin

Luca Celeghin

Editor e Young Account

Cosmofarma 2016, ecco i vincitori del premio innovazione

Giornata Nazionale della Salute della Donna

Chi dice donna, dice prevenzione