close
Ponte del 2 giugno: ai Piani di Castelluccio in fiore

Ponte del 2 giugno: ai Piani di Castelluccio in fiore

Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio

Solo oggi è arrivata la conferma: il 2 giugno sarà ponte anche per te. All’urlo di gioia iniziale, fa seguito però l’urlo d’orrore davanti ai prezzi di treni ed aerei?

Quest’anno, in effetti, il ponte del 2 giugno è un ambito bottino e non poterlo sfruttare sarebbe proprio un peccato. Il sogno, però, si scontra con una dura realtà: i prezzi sono alle stelle. Sembrano non esistere più i famosi last minute. Di fronte a un problema, però, c’è sempre una soluzione, basta cambiare la prospettiva. Perché, infatti, non abbandonate l’idea delle capitali europee e delle mete troppo lontane? Rivolgiamo lo sguardo all’interno dei confini nazionali ed andiamo

Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio
Spoleto

È la regione del cenro-sud non bagnata dal mare. È il cuore pulsante dello Stivale. È terra di storia e cultura, di tradizione e sapori. È una cartolina di paesaggi e natura. Non solo, l’Umbria è in una posizione centrale, il che significa che la si può raggiungere comodamente in auto. Indipendenza di orari e autonomia negli spostamenti. Scegliete l’itinerario e correte a prenotare, gli hotel e gli alloggi non sono infiniti.

Di fronte alla vastità dell’offerta di questa regione, non resta che scegliere e selezionare. Perugia, Orvieto, Spoleto, le cascate della Marmora, le cantine, Norcia, Bevagna e molte altre le mete imprescindibili in un viaggio per questa regione.

Una, forse, è, però, più imprescindibile di altre. Forse perché un po’ meno conosciuta al grande pubblico. Forse perché rappresenta uno spettacolo non comune. Anzi direi unico. Forse perché il senso di un viaggio e di una scoperta è rimanere a guardare senza parole. Questo è quanto si prova una volta imboccata la strada che da Norcia porta ai Piani di Castelluccio. Determinati ad andare nonostante il cielo nuvoloso, spinti dal suggerimento di una cordiale e autoctona ristoratrice di Bevagna (che ricordiamo con affetto), nonostante la nostra immaginazione viaggiasse e qualche fugace immagine su Google ci avesse anticipato lo spettacolo, non avevamo assolutamente idea di quello che, in cima a quella strada, avremmo visto. È per questa ragione che non vi saranno foto a corredo. Il fascino dei Piani di Castelluccio inizia all’imboccare la strada “di montagna”, passa attraverso lo stupore, dopo l’ultima curva, esplode nel panorama dall’alto e rimane impresso nella memoria quando ci si immerge nella distesa di fiori. Un quadro racchiuso dalla cornice di verdeggianti colline, sulla cui vetta spicca anche il piccolo borgo di “Castelluccio”.

Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio
Orvieto
Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio
Cascata delle Marmore
Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio
Bevagna

 

Itinerario 3 notti (+ 1 opzionale) – giugno 2015

1° giorno: Spoleto (2 notti – Albornoz Palace Hotel; Ristorante Apollinare)

2° giorno: Bevagna (Ristorante La Bottega di Assù) – Piani di Castelluccio – Norcia

3° giorno: Cascata delle Marmore

4° giorno: Orvieto (1 notte – Ristorante La Pergola)

5° giorno: rientro (tappa balneare all’Argentario)

6° giorno: Sassetta (1 notte – B&B La Locanda degli Alberi – Ristorante La Taverna del Pittore Bolgheri)

Valeria Gelosa

Valeria Gelosa

Blogger, videomaker and editing
Parco Sigurtà

Il Parco Sigurtà..tra i più belli d’Europa

Scommessa vinta per ExpoDental Meeting a Rimini