close
Scommessa vinta per ExpoDental Meeting a Rimini

Scommessa vinta per ExpoDental Meeting a Rimini

30 maggio 2016Expodental

 A Rimini successo per la fiera Expodental Meeting: in aumento le presenze estere

16.000 le presenze totali, 800 incontri b2b con le imprese Italiane espositrici; in totale, i visitatori esteri in generale hanno visto un incremento del 72% rispetto all’evento riminese del 2015, con 563 nuovi visitatori dall’estero provenienti da 71 paesi diversi. Sono questi  i numeri diffusi da UNIDI per l’edizione 2016 di ExpoDental Meeting

Per la prima volta a Rimini senza il congresso culturale degli Amici di Brugg, la manifestazione ha puntato su un programma culturale organizzato non a margine  di Expo ma all’interno di Expo, avvicinando Expodental ai modelli di fiere di settore da tempo sperimentati con successo non solo in Europa.

Una formazione a 360° grazie ai numerosissimi eventi organizzati, dove i temi della clinica  si sono intersecati con il marketing, l’organizzazione aziendale, le nuove tecnologie, la comunicazione.

“Una edizione -commenta Unidi- che ha visto un incremento significativo delle presenze estere, confermando la forte vocazione internazionale di Expodental Meeting e l’importanza della promozione estera come elemento da cui le Aziende del settore non possono prescindere”.

Quest’anno, ricordano gli organizzatori, “grazie ad un eccezionale accordo di partnership con ICE (l’Istituto del Commercio Estero) e al sostegno del Ministero dello Sviluppo Economico, una delegazione di oltre 60 importatori è stata selezionata ed invitata a visitare gli stand delle aziende Italiane nei padiglioni di Rimini Fiera; tra questi operatori stranieri altamente qualificati e provenienti da 21 Paesi (di cui 12 Africani): Albania, Algeria, Angola, Arabia Saudita, Armenia, Azerbaijan, Bosnia Erzegovina, Bulgaria, Congo, Costa d’Avorio, Etiopia, Ghana, Kazakistan, Kuwait, Marocco, Nigeria, Federazione Russa, Serbia, Sudafrica e Tunisia.

La consistente presenza Africana nella Delegazione ha reso la fiera riminese una delle più importanti piattaforme in Europa dove le imprese hanno potuto incontrare buyers provenienti da questo continente di grande importanza strategica, rendendo- insieme a Idea- (l’evento organizzato da Unidi a Dakar che vedrà la sua seconda edizione dal 25 al 27 ottobre 2016) nel progetto di penetrazione del mercato Africano con cui l’Associazione sta supportando le Aziende Italiane”.

Tra i padiglioni abbiamo raccolto la testimonianza di alcune delle aziende oral care e beauty che presentavano alcune novità di prodotto:

Il gruppo Miromed, dall’esperienza Be Filler ha presentato  Be Filler Drink, un integratore alimentare a base di Peptidi da Collagene, Acido Ialuronico, Vitamina C, Luteina e The Bianco. Una formulazione che agendo dall’interno fornisce elasticità e compattezza alla cute.

 

 

Una riconferma anche  per il gruppo Unilever. Stand sempre gremiti di pubblico e addetti ai lavori per i due marchi:  Mentadent Professional ed anche  Zendium, il dentifricio naturale  che rafforza le difese naturali della bocca. Ad Expo dental Meeting presentata anche le novità di prodotto

 

Innovazione e ricerca per la tecnologia Regenerate Enamel Science™ ;  il primo e unico sistema al mondo in grado di rigenerare lo smalto dentale con esattamente lo stesso minerale di cui lo smalto è composto.

 

 

 

Elisa Stefanati

Elisa Stefanati

Managing Editor, giornalista, psicologa e psicoterapeuta
Ponte del 2 giugno Umbria Piani di castelluccio

Ponte del 2 giugno: ai Piani di Castelluccio in fiore

Libri e successo

Libri e successo, il gioco è fatto