close
La casa dell’acqua: una scelta ecologica

La casa dell’acqua: una scelta ecologica

Estate, caldo e voglia di fresco, cosa si può chiedere di meglio della cosa più semplice ma efficace? Un dissetante bicchiere d’acqua.

In tema di distribuzione dell’acqua potabile in tutto il territorio Lombardo e non solo, hanno preso piede con successo le case dell’acqua, apposite strutture di filtrazione ed erogazione dell’acqua pubblica. I “chioschetti” sono sovente edificati dai comuni a beneficio dei residenti o da enti privati, offrono la possibilità di fare il pieno di acqua naturale o frizzante, refrigerata o a temperatura ambiente. L’idea alla base del progetto è quella di limitare l’utilizzo dell’acqua in bottiglia abbattendo il costo per la produzione della plastica e del trasporto al consumatore finale. Per quanto riguarda l’attuale servizio pubblico di Milano è possibile spillare l’acqua gratuitamente mediante l’uso della Carta Regionale dei Servizi o la Carta Nazionale dei Servizi fino a 6 litri d’acqua al giorno a persona. La presenza dei nuovi centri di distribuzione d’acqua è stata anche utile al fine di potenziare i controlli sugli acquedotti garantendo così una migliore qualità della rete idrica. Nel capoluogo Lombardo la rete di case dell’acqua è diffusa in quasi tutti i comuni e nell’area Expo 2015 sono state installate 32 postazioni, ricollocate nel territorio cittadino al termine dell’evento. Curiosità e suggerimenti sono disponibili sul sito ufficiale http://www.milanoblu.com: tra le informazioni più interessanti da menzionare la gestitone della sicurezza delle erogazioni, la distribuzione sul territorio delle strutture con aggiornamenti sulle aperture di nuovi impianti e consigli pratici sull’utilizzo di bottiglie di vetro con tappo a vite o ermetico per la raccolta. L’evoluzione di quella che una volta era una semplice fontanella ha registrato molto successo, soprattutto nelle fasce di popolazione meno abbienti e tra gli anziani che vedono questo come un valido strumento per risparmiare.

Obiettivo benessere: open day alla Clinica Cimarosa

Flow Yoga: tra dinamismo e armonia