close
Settimana della moda al via: parola d’ordine è green

Settimana della moda al via: parola d’ordine è green

A settembre 2017, un evento per celebrare i grandi maestri  ed i talenti emergenti nella moda

Milano si conferma sempre più centro globale e internazionale del mondo della moda, anche grazie ad eventi come la Settimana della Moda che quest’anno prende il via il 22 febbraio e si svilupperà fino a lunedì 27, con 70 sfilate per un totale di 174 collezioni, un evento in grado di richiamare in città almeno 15.000 visitatori tra giornalisti, buyers, star, modelle e testimonial di campagne pubblicitarie.  Le due settimane apicali della moda a Milano, a ottobre e a febbraio, alimentano un giro d’affari stimato in oltre 100 milioni di euro al quale vanno aggiunte alcune decine di milioni di euro generati dalle manifestazioni minori che si tengono durante il resto dell’anno.

Ogni settimana della moda che si organizza a Milano vale oltre 50 milioni di euro, in termini di giro d’affari generato sul territorio, tra alberghi, ristoranti, eventi, allestimenti, servizi di agenzia e altro, secondo i numeri offerti dall’assessore Cristina Tajani alla conferenza di presentazione dell’edizione di Milano Moda Donna. Un fatturato prodotto dall’indotto di un settore strategico non solo per Milano, ma anche per l’Italia, dal momento che si calcola una crescita del fatturato nel 2016 pari al 2,3%, con un export del 61,3%, secondo le stime preliminari di Sistema moda Italia (Smi).

Un reparto che si conferma dunque sempre più essenziale per l’economia italiana, la cui rilevanza viene sottolineata anche da Carlo Capasa, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana, che sottolinea anche un altro aspetto fondamentale cui si sta rivolgendo il mondo della moda ormai da diversi anni, ovvero la sostenibilità; che nel 2012 ha visto la pubblicazione  di un “Manifesto della sostenibilità  per la moda Italiana”. Proprio nel solco di questa tendenza che fa dell’attenzione all’ambiente e alla sostenibilità stessa l’obiettivo di questa edizione, si inserisce anche  l’evento The Green Carpet Fashion Awards Italia che si svolgerà al Teatro alla Scala di Milano il 24 settembre 2017, un evento pensato per celebrare i più grandi stilisti italiani: Fendi, Armani, Gucci, Prada e Valentino, ma anche concepito per dare la possibilità di emergere ai nuovi talenti, a designer italiani e da tutto il mondo le cui collezioni siano prodotte in Italia.

Alla conferenza stampa di presentazione dell’evento stamattina non poteva mancare la redazione di Beyonder e naturalmente Susanna Messaggio che ha incontrato, oltre all’attuale presidente Carlo Capasa, anche i due storici presidenti della Camera Nazionale della Moda Italiana, Beppe Modenesi e Mario Boselli. Presente all’evento tutto il gota della stampa fashion internazionale, oltre alle principali testate Italiane che per una settimana intera dedicheranno alle sfilate le aperture di tutti i Tg. A conferma la presenza di giornaliste come Cristiana Schiappati, direttrice di “Chi e Chi”,  e di Caterina Ruggeri di Tgcom24  come anche di  Jo Squillo di Tv Moda.

In occasione della prima giornata delle sfilate Milanesi, alcuni ospiti sono stati omaggiati con il nuovo make-up per il sorriso, firmato Mentadent White Now Touch.

Nella gallery alcuni dei protagonisti della conferenza stampa odierna

Luca Celeghin

Luca Celeghin

Editor e Young Account

Ludmilla Radchenko tra arte e moda

Farmatour Unilever: boom di presenze per la terza tappa di Genova