close
Keope World al Ferrari Challenge di Monza

Keope World al Ferrari Challenge di Monza

6 giugno 2017Keope

Il dispositivo  per il benessere olistico Keope al Ferrari Challenge di  Monza per migliorare le prestazioni sportive dei piloti.

Il secondo weekend di Giugno, al famosissimo Autodromo di Monza, si terrà la seconda tappa del campionato europeo del Ferrari Challenge, il campionato monomarca creato nel 1993 dall’omonima casa automobilistica, che è diventato il più famoso del mondo.

In occasione della 2^ tappa del Ferrari Challenge che si terrà dal 7 al 11 Giugno presso l’autodromo  di Monza,  Keope World sarà a fianco del Team Rossocorsa. Accanto ai box tecnici verrà creata un’area denominata Human Instant Recovery  che sarà operativa con le strutture Keope. Durante le 5 giornate del Ferrari Challenge i piloti potranno incrementare la propria lucidità e concentrazione, preparare muscoli e articolazioni alle sollecitazioni della gara e infine recuperare la fatica fisica e mentale. Anche il team di meccanici, tecnici e ingegneri beneficeranno della terapia di Keope per gestire lo stress psicofisico prima e durante la competizione.

Keope  è un dispositivo unico per il benessere olistico

Attraverso la modulazione meccanica stimola i meccanorecettori e agisce sul sistema neuro muscolare e propriocettivo, permettendo di ottenere una risposta fisiologica a largo spettro terapeutico. La terapia con Keope, porta ad un rimodellamento della postura scheletrica, al rilassamento psico-fisico; al rilassamento e potenziamento  muscolare, con abbattimento dello stress e miglioramento delle prestazioni sportive e defaticamento post prestazione. L’invenzione dello psicologo  Amedeo Maffei ha dato  origine ad una nuova scienza.

Terapia Keope per atleti

Keope World è sceso in campo anche al Ferrari Challenge a Valencia. I piloti del Team RossoCorsa, da mercoledì a domenica, hanno utilizzato Keope prima e dopo l’uscita in pista ottenendo rilevanti risultati. Durante le prove, le qualifiche e le due competizioni, infatti, i piloti hanno effettuato, un’ora prima dell’inizio della gara o degli allenamenti, il programma 2, ideale per lo stimolo propriocettivo e per l’aumento del tono muscolare.

 

Risultato: Maggiore lucidità e tenuta fisica durante lo sforzo.

Mentre, al rientro nei box, con la Ferrari 488, i piloti, una volta posizionati su Keope, sono stati sottoposti al programma n.4 per recupero dell’ipotonia muscolare, della circolazione linfatica, il recupero del lattato e conseguentemente quello della fatica fisica e mentale.

Ferrari Challenge di Valencia

Il Ferrari Challenge si divide in tre serie distinte: North America; Asia-Pacific; Europe. Verranno utilizzate per le gare ben 18 piste sparse in tutto il mondo, e la seconda tappa della serie Europe non poteva che tenersi all’Autodromo di Monza, fondato nel 1922 e conosciuto ovunque come Tempio della Velocità. L’autodromo è situato nel bellissimo Parco di Monza: una delle arie verdi più importanti e famose d’Italia. La casa del cavallino rampante ha già presentato la nuova versione della Ferrari 488 Challenge, che monterà un motore turbo, e presenterà un’aerodinamica nettamente migliorata, oltre ad alcune modifiche riguardanti l’impianto elettronico.

 

Luca Celeghin

Luca Celeghin

Editor e Young Account
Forum scientifico da e crudo

Asse cervello-intestino-pelle: esperti internazionali a confronto a Milano

Ti meriti un amore di Alessandra Appiano