close
Il parco termale di Agnano: benessere tra natura ed archeologia

Il parco termale di Agnano: benessere tra natura ed archeologia

Con l’estate e l’arrivo del gran caldo si fa strada il bisogno di rilassarsi e regalarsi una vacanza rigenerante. Presi dal tran tran quotidiano, è difficile staccare la spina dal lavoro e dalla solita routine e  riuscire ad allentare la tensione accumulata. Aumenta anche l’attenzione per la forma fisica e –prima della prova costume-  smaltire qualche chilo in più diventa un’esigenza, ed un modo di prendersi cura di sé. Una vacanza termale  immersa nel verde a due passi dal mare permette di riconciliarsi con la nostra interiorità. E’ questa la sensazione che si prova  varcando l’antico arco di ingresso del parco Termale di Agnano. Immerso nel verde della Conca di Agnano, a due passi dal centro di Napoli, sorge il Parco delle Terme di Agnano: un’oasi di relax e benessere ricca di storia e magia, dove rigenerarsi ed affidarsi totalmente alla natura. Un’occasione perfetta per rilassarsi e rigenerare il corpo e la mente.

Le terme sono la destinazione ideale per una vacanza all’insegna del benessere.

Frequentate sin dai tempi della Roma Imperiale, le acque di Agnano sono utilizzate per terapie e trattamenti detox e rigeneranti. Le stufe di “San Germano”  sono saune a calore secco uniche in Europa: alimentate  da soffioni vulcanici,  con temperature dai 40 ai 70 gradi delle grotte in tufo, regalano un profondo senso di benessere, consentendo l’eliminazione di tossine e rappresentando un rimedio naturale contro reumatismi, le patologie cutanee e respiratorie. I reparti di cura sono attrezzati per terapie termali come inalazioni, aerosolterapia, nebulizzazioni, ventilazioni polmonari e fanghi e per massaggi.

Piscine interne Terme di Agnano

Le sorgenti curative risalgono al I secolo a.C.  Sono numerosi i  benefici delle acque termali di Agnano, vera e propria risorsa preziosa della natura: combattono gli stati infiammatori, migliorano l’attività delle vie respiratorie e donano immediato relax. Sono effetti benefici  prolungati nel tempo che regalano una generale sensazione di benessere psicofisico. La sorgente De Pisis rappresenta il cuore pulsante del Parco: con la sua portata di cinque milioni di acqua al giorno  alimenta  tutti i reparti del complesso.

 

Le composizioni delle acque di Agnano sono di tipo sulfureo-salso-bicarbonato-alcalino-terrose, perfette per contrastare le patologie infiammatorie osteoarticolarie le contratture muscolari.

Il Centro benessere è ubicato all’interno del Parco Termale. Qui è possibile intraprendere percorsi antietà e remise en forme personalizzati mentre le acque minerali della conca sono l’ingrediente principale della linea cosmetica viso/corpo prodotta dalle Terme di Agnano. La struttura è anche dotata del ristorante “De Pisis” che si caratterizza nell’area mediterranea nel segno della tradizione enogastronomica napoletana e campana, con accostamenti insoliti che si ispirano a un ideale di “piacere nel benessere”, valorizzando materie prime di alta qualità e ingredienti freschi a chilometro zero.

Terme do Agnano area green

Il Parco è dotato di  piscine termali e d’acqua dolce, aree green, una tensostruttura di circa 400 mq,  zone coperte e ombreggiate, un  ristorante,  aree picnic ed aree attrezzate per i bimbi.  In acqua o all’aria aperta: ogni angolo della struttura è pensato per l’esercizio fisico e la meditazione. Lontano dal caos quotidiano e dallo stress, le attività sportive e la ricerca della pace interiore sono un toccasana per la mente ed il corpo.

 

 

Elisa Stefanati

Elisa Stefanati

Managing Editor, giornalista, psicologa e psicoterapeuta

Ischia e Napoli scrigni di bellezza

Una lacrima è fatta all’1% di acqua e al 99% di emozioni: allenarsi alla resilienza