close
Oggi è la Giornata Mondiale del Bacio

Oggi è la Giornata Mondiale del Bacio

Una giornata dedicata al bacio, come gesto d’amore e come simbolo nell’arte e nella fotografia

Il 6 Luglio si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale del Bacio, il simbolo dei buoni sentimenti, dell’amore in tutte le sue accezioni. L’obiettivo è quello di festeggiarlo, invitando ad abbandonarsi ad un gesto intimo, che dona gioia, è piacevole, è un’appagante espressione di intimità. E poi baciare fa bene: secondo uno studio dell’Arizona potrebbe essere associato addirittura alla pratica dello Yoga e della meditazione, per l’appagamento che ne deriva.

Baciare migliora la resistenza agli allergeni, come ha dimostrato uno studio del 2003 del Dipartimento di malattie allergiche dell’Ospedale di Ujitakeda, in Giappone. Può contenere fino a 278 diversi batteri, positivi al 95% e che stimolano il sistema immunitario. Un lungo bacio appassionato sviluppa la capacità polmonare, abbassa la pressione sanguigna e la quantità di colesterolo nel sangue.

Il World Kiss Day è nato nel 1990 in Gran Bretagna, ma per secoli questo simbolo è stato utilizzato per scrivere dell’amore, per dipingere l’amore e per immortalarlo su pellicola. Pensiamo alla penna di Shakespeare che descrive il tentativo di Romeo di oltrepassare la morte della sua Giulietta con un ultimo bacio d’amore. O quello dipinto da Hayez o da Klimt, due stili pittorici diversi, ma il medesimo desiderio di trattenere due amanti in un bacio infinito. Baci in bianco e nero dipinti in una fotografia, come quello di fronte all’Hôtel de Ville di Parigi, fotografato da Robert Doisneau, o il soldato e l’infermiera che festeggiano la fine della guerra con un bacio a Times Square.

Per gli antichi romani c’erano più tipi di bacio, a seconda dell’occasione: l’osculum era il bacio dato ai familiari e agli amici, il basium, quello dell’amore e il savium era il bacio della passione. Nell’evoluzione della lingua dal latino al vogare abbiamo perso queste tre accezioni, aggiungendo gli aggettivi ad indicare il tipo di bacio: passionale, dolce, intenso, profondo. La lingua inglese, invece, ha più di cinquanta termini sinonimi di kiss.

Baciare fa bene, ma in alcune culture, ancora in epoca moderna, è un gesto osteggiato. Per alcune popolazioni africane, come i Masai, è un atto impuro. I paesi orientali tendono a vederne solo i lati negativi: in Cina il bacio è bandito perché è reputato antigienico e in Giappone, se non praticato in privato, viene considerato un gesto di maleducazione.

Ecco il significato profondo di questa ricorrenza: un invito a baciarsi più spesso e più intensamente, festeggiando l’amore e ridando valore al bacio, senza paura di dimostrare l’affetto per gli altri. Valorizzare il gesto e il simbolo, oggi e tutti i giorni.

Luca Celeghin

Luca Celeghin

Editor e Young Account

L’introscienza

Di padre in figlio: quando il business è un affare di famiglia