close
Al Parco Natura viva un Halloween da brivido

Al Parco Natura viva un Halloween da brivido

 Al Parco natura viva i bimbi mascherati entrano gratis dal 29 Ottobre al 1 Novembre

L’incantesimo si rompe e come ogni anno le streghe si risvegliano: con loro stregoni e folletti cospargeranno di magia tutto il Parco e i suoi abitanti. Torna la tradizionale promozione che consentirà ai bambini in maschera di entrare gratuitamente al Parco Natura Viva di Bussolengo (Verona)  nelle giornate di domenica 29, lunedì 30, martedì 31 ottobre e mercoledì 1^ novembre,  se accompagnati da un adulto pagante tariffa intera.

Un programma da brivido

La mostruosa vita degli animali del Parco ha cominciato ad animarsi alle 14.00 del 29 ottobre, con trucchi, lavoretti e intrugli dedicati al tema dei pipistrelli. Tra un intervento e l’altro, spazio alle pozioni magiche: apprendisti stregoni e streghette hanno preparato con le streghe del Parco la pozione per i lupi. E i più coraggiosi, si sono avventurati nella tana del lupo.
Il 30 ottobre l’appuntamento  degli apprendisti è stato con e le streghe per preparare la viscida merenda per gli scimpanzé, somministrata presso il loro magico santuario. Per la giornata di Halloween di martedì 31, per gli apprendisti  attesi alle 14.00 di fronte alla Roccia dell’Orso Mascherato, il divertimento è stato aiutare  le streghe a preparare l’intruglio per i tamarini, piccole scimmie del sudamerica. Tutto pronto anche per la giornata di domani:  il 1^ novembre  i piccoli ospiti dovranno  preparare la merenda per i tapiri. L’incontro segreto è alle 14, ed i tapiri, con un trucco, alle 15 faranno sparire tutto.

Zucche Mostruose

E mentre i bambini si divertono, gli animali hanno ricevuto arricchimenti speciali: vivaci zucche arancioni personalizzate e riempite per loro dallo staff del Parco, secondo i gusti e le esigenze di ogni specie. Orsi e miele, primati e frutta, predatori e spezie: combinazioni vincenti che stanno impegnando  gli esemplari anche per molto tempo, intenti a cercare, mangiare, rompere e giocare. E se per le scimmie si gioca su curiosità e ghiottoneria nascondendo gelatine di frutta tra la paglia, i profumi forti delle zucche hanno attirato l’attenzione di leoni e crisocioni stimolndo l’olfatto e il gioco di gruppo.

Anziani ma non troppo: gli orsi si arrampicano sui tronchi per divorare le zucche ripiene di miele

Orsi golosi

Miele, arachidi e tarme della farina dentro le zucche di Halloween per Luis e Bahia, i due orsi andini che vivono al Parco Natura Viva di Bussolengo. Una coppia storica, in cui le dinamiche sembrano abbastanza chiare: lui agguanta facilmente quelle posizionate ad un altezza che non richiede troppo sforzo, lei si arrampica più in alto per arrivare a quelle più difficili. Anche se in certi casi, sembra proprio che l’indolenza di lui lo lasci attendere che cada qualcosa di succulento dall’alto. Luis e Bahia sono ormai due orsi anziani, ma i loro 24 anni non gli impediscono affatto di svolgere tutte le attività tipiche della specie: arrampicarsi sui tronchi e come in questo caso, andare in cerca di leccornìe. Vulnerabili di estinzione, in Sudamerica il loro habitat è flagellato dalla deforestazione e dalla caccia illegale.

A caccia di Zucche ripiene di Miele

 

Elisa Stefanati

Elisa Stefanati

Managing Editor, giornalista, psicologa e psicoterapeuta

Odontoiatri sempre più attenti all’estetica: Arrivano gli “Odontoestetici”

Allenamento sensoriale con My Fragrances