Alla quarta edizione del Ferrara Film Festival qualità cinematografica e sensibilità sociale. Madrina della serata Susanna Messaggio

Al Ferrara Film Festival 2019 attesa e  partecipazione per il tradizionale “red carpet”, tra gli scatti dei fotografi e le riprese degli operatori provenienti da tutto il Paese.

Con la proiezione del film fuori concorso, “The Prodigy – il figlio del male””, sabato 23 marzo, è andata in scena ufficialmente la quarta edizione del Ferrara Film Festival. L’evento si è saputo distinguere  per l’importante e crescente successo di pubblico e di critica, testimoniato tra l’altro, anche dalle recensioni positive pubblicate dal New York Times, Washington Post e “Variety”.

32 le pellicole provenienti in particolare dagli Stati Uniti e dall’Italia, tra lungometraggi e “corti” in gara per conquistare i Golden Dragon Awards, che verranno assegnati a chiusura della manifestazione nel corso di una ricca e spettacolare cerimonia.

Fino a domenica 31, ogni giorno tanti film in anteprima ed eventi.

Alla serata inaugurale del 23 Marzo  erano presenti, tra gli altri, l’ideatore e direttore Maximilian Law,  ferrarese di nascita e da anni residente a Los Angeles, accompagnato da Susanna Messaggio, madrina della serata.

Red carpet e atmosfera delle grandi occasioni per la prima assoluta del thriller americano, diretto da Nicolas McCarty, con un  cast di grandissima qualità, da Jackson Robert  a Taylor Shilling (protagonista della serie Neflix) e Colm Feore.

Un Festival sempre più improntato ai temi del sociale

Quest’anno si è consolidato anche il rapporto con Unicef, così che il Ferrara Film Festival è divenuto  uno strumento per denunciare le problematiche riguardanti bambini e giovani, in tutte le parti del mondo. Per questo è stata creata una apposita categoria che ha trovato la piena collaborazione di Unicef Italia.

Non solo: l’evento ha consolidato una partnership con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara “:  durante la settimana sono previste infatti  proiezioni  dedicate ai pazienti che si sottopongono a dialisi.

La cerimonia di assegnazione dei Golden Dragon Awards andrà in scena invece domenica 31 dalle ore 18 alla Sala Estense nel cuore del centro storico della città patrimonio dell’Unesco.