Nel meraviglioso panorama naturale, in località Isola D’Elba una struttura con un’ antica storia

Tra le isole più belle della nostra Italia, ricca di storia e di musei, spicca l’Isola d’Elba. Situata tra il canale di Piombino est, a circa 10 chilometri dalla costa, il mar Tirreno a sud e il canale di Corsica ad ovest. E’ la più grande delle isole dell’Arcipelago Toscano, e la terza più grande d’ Italia ( 223 km quadrati). L’isola detta in greco Aithalia , derivante da aithale (fuliggine), in riferimento alle attività di lavorazione del ferro estratto dalle miniere elbane. Per gli Etruschi Elba  significa infatti ferro. Per i latini Ilva, toponimo di origine probabilmente preromana. Per Napoleone era la sua isola che chiamò Toscana Regno D’Etruria e che  fu il primo ad unire in epoca moderna. Le grandi foreste di leccio, di castagno, agrifoglio, ginepro rosso, ontano nero, giglio stella, narciso, anemone ed orchidee, la rendono un’isola verde e ricca di profumi. Oltre alle piante la fauna prolifera in terra e nel mare tra lepri, martore e ghiri. Capre e mufloni. Tra i pesci luna, gli squali volpe e quello bianco, cernie, ricciole e tonni e poi le cicale che  tengono compagnia nelle notti isolane.

Nel meraviglioso panorama naturale, in località Le Picchiaie, è nata una struttura con un’ antica storia… Un principe sceso da cavallo per raccogliere un fiore , davanti ad un panorama mozzafiato si è fermato. Oggi è  possibile rivedere con gli occhi dei turisti che soggiornano all’Hotel le Picchiaie e Spa il suo stupore in un quadro appeso nell’atrio d’ingresso. Stupore che riappare anche tra i visitatori di questo luogo. Un panorama di Porto Ferraio dall’alto tra colline verdi e castelli diroccati sulle cime. Il blu del mare che si accoppia con il cielo. Uno spazio di Paradiso da dove partono molti sentieri per le gite in mountain-bike o a piedi per i più tenaci del walking. Aria rigenerante e cure nella Spa, tenuta dalla intraprendente Carla Castaldi, manager della Spa (nella foto in basso). Attenta e preparata,  promuove il territorio e il benessere con massaggi speciali, aromi e profumi a kilometro zero. Total body per più di un’ora. Fino a quando il corpo non ha assorbito il senso di benessere dei suoi prodotti e delle sue mani. Sauna, bagno turco e vasca idromassaggio. Coaudiuvata dalla dott.ssa Alla Casarelli esperta dermatologa e medico estetico , quando è necessario intervenire per problemi alla pelle e cure più approfondite.

E’ il ristorante un altro fiore all’occhiello, affacciato sulle piscine tonde e quadrate, sui campi da tennis e sulle terrazze che vive di luce riflessa ed è un richiamo anche per chi non si ferma nelle accoglienti camere del resort. Si sviluppano congressi, meeting e cene. Feste ed aperitivi. La Toscana è rinomata per una cucina ricca di spezie, ragù al cinghiale o di selvaggina in genere, salumi, carni alla griglia e vini . Ribollite, panzanelle, panigacci, lardo di Colonnata, cacciucco, castagnaccio. E tante cose che si possono provare cucinate sul luogo, così i sapori non vengono alterati e fanno venir voglia di tornare.

E’ Stefano Casarelli il titolare delle chiavi di questo spazio,  intraprendente imprenditore, gestisce con affetto questo ambiente e si presta a far di tutto per accontentare la clientela tra gite, escursioni, opportunità per le famiglie, affinché il soggiorno diventi indimenticabile. A corollario delle attività, non mancano le sfide a biliardo o a scacchi, la sala lettura, mentre si degusta un buon bicchiere di vino .

Tra gli amici della struttura anche don Antonio Mazzi che ha festeggiato i suoi 90 anni presso la splendida Isola d’Elba ( Nella foto in basso con il titolare Stefano Casarellli)

(La struttura è situata a 150 metri sul livello del mare con vista su Portoferraio, attaccato a Capoliveri e Porto Azzurro. In posizione strategica. Il Centro Diving per i sommozzatori è sempre in movimento . )