Presentato da SG Company il programma 2020 per prevenire l’obesità in Italia

Davide Verdesca Chairman & Ceo SG Company

“Sono 25 milioni gli italiani in sovrappeso e 6 milioni gli obesi (+10% rispetto al 2001). Dati che devono far riflettere” ha detto Michele Carruba, direttore del Centro Studi e Ricerca sull’obesità dell’Università degli Studi di Milano, nel corso della presentazione delle nuove tappe e iniziative del progetto Obecity che intende farsi promotore di un piano di attività volto a comunicare agli italiani i gravi pericoli per la salute che derivano da sovrappeso e obesità.

Dopo il successo dell’ObeCity Village a Catania dello scorso maggio, SG Company, ideatrice della campagna, ha annunciato le città nelle quali proseguirà il roadshow di sensibilizzazione sul tema obesità: Napoli, Bologna e Bari con date già definite e Milano e Roma in via di definizione.

Tra i materiali di comunicazione, è stato scelto il “metro-guida” che verrà distribuito a un pubblico dai 6 anni in su per tenere sotto controllo i centimetri del girovita e i corretti stili di vita. Un metodo semplice per capire se dobbiamo far scattare un campanello d’allarme per la nostra salute: basta calcolare il giro vita e dividere il dato per la nostra altezza. “Se restiamo sotto il valore di 0,5 tutto bene, sopra dobbiamo prendere delle contromisure” ha detto Claudio Maffeis, Pediatra e Nutrizionista della Società italiana pediatria che ha aggiunto: “Molti genitori (ma anche i nonni) non hanno la giusta percezione del peso corretto di un bambino. A 10 anni 1 bambino su 5 è in sovrappeso, 1 su 10 è obeso”.

È in fase di realizzazione e di prossima distribuzione anche il tool kit post-parto: miniguida cartacea che contiene semplici ma fondamentali consigli e regole (alimentari e per corretti stili di vita) dedicata alle mamme in allattamento e svezzamento; al tool kit si aggiungerà il manifesto/locandina affisso negli studi dei pediatri.

Tutti i materiali sono stati realizzati con la supervisione di un Advisory Board composto da 10 esperti del mondo scientifico in ambito nutrizione e comunicazione, presieduto dal Prof. Michele Carruba.

Michele Perrino Presidente ed Amministratore delegato Medtronic Italia

ObeCity vede la collaborazione di aziende sponsor del progetto. La prima che ha deciso di aderire all’iniziativa è stata Medtronic, leader nel settore biomedicale.  “Abbiamo deciso di sostenere il progetto ObeCity – spiega Michele Perrino, Presidente e ministratore Delegato di Medtronic Italia – perché risponde alla nostra Missione, sancita dal nostro fondatore Earl Bakken, pioniere nella tecnologia medica ma al contempo padre di invenzioni che hanno migliorato la qualità di vita di milioni di persone nel mondo e grande filantropo.