Tanti esperti e partecipazione per la lunga diretta dedicata ai nonni e alla difficile ripartenza post-Covid. Il mondo dell’udito in prima linea, assieme a giornalisti, e personaggi del mondo dello spettacolo.

Il giornalista Luciano Onder

Circa 20 relatori scelti tra rappresentanti delle istituzioni ed esperti in campo medico e sociale, oltre 4000 wiews, più di 50 partecipanti: è stato un grande successo l’evento in live streaming “Nonno Ascoltami! – Ripartiamo Insieme”, il primo mai realizzato su queste tematiche, da Nonno Ascoltami Udito Italia Onlus in collaborazione con Io Riparto. Per quasi quattro ore un ricco parterre di esperti ha approfondito un argomento importante e di grande attualità: la difficile ripartenza degli anziani dopo il lungo lock down imposto per proteggere, soprattutto i nostri nonni, dal rischio di contagio. Una giusta misura di prevenzione che però ha avuto degli effetti collaterali importanti sugli anziani, in particolare sugli anziani ipoacusici, che ora fanno fatica a tornare alle normali abitudini.

A discuterne, con il presidente di Udito Italia Onlus, Valentina Faricelli e il fondatore di Io Riparto, Giancarlo Alfani, il sottosegretario al Ministero della Sanità, Sandra Zampa che ha sottolineato come con prudenza è possibile un ritorno alle normali abitudini ma con la necessaria prudenza.

Albano Carrisi

Nel corso della diretta hanno portato il loro saluto gli ambasciatori della Onlus, che hanno scelto di promuovere il tema dell’importanza dell’udito presso il grande pubblico grazie alla loro popolarità:  Lino Banfi, attore;  Bruno Vespa, giornalista; Albano Carrisi, cantante e ambasciatore “Nonno Ascoltami! – Udito Italia Onlus” e Max Allegri, allenatore.

 

Bruno Vespa
Massimiliano Allegri
Lino Banfi

Entrando nel tema tecnico,  il professor Marco Trabucchi, Presidente dell’Associazione Italiana di Psicogeriatria, ha evidenziato come siano mancati alcuni punti fondamentali di rispetto verso l’anziano, a cominciare dall’ospitalità non adeguata nelle RSA in un contesto in cui la condizione degli ipoacusici ha drammaticamente aggravato la sensazione di solitudine. Guarda al futuro con ottimismo il professor Gaetano Paludetti, attuale presidente della Sio, l’Associazione Italiana di Otorinolaringoiatria, che dopo aver ricordato l’importanza per gli anziani di restare sempre connessi con il mondo esterno, ha riscontrato un atteggiamento positivo degli stessi che hanno ricominciato il percorso della rimediazione audioprotesica e dei controlli. Per il presidente del Gimbe, Nino Cartabellotta, in questo periodo di convivenza con il virus sarà fondamentale non abbassare la guardia per tenere più lontano possibile il pericolo di un nuovo lockdown. Interessante l’intervanto di Domenica Taruscio, Responsabile del Centro Malattie Rare dell’ISS che ha portato l’esempio delle reti ERN, reti virtuali che mettono in collegamento gli Ospedali di Paesi diversi fornendo diagnosi e terapie su piattaforme virtuali evitando così gli spostamenti dei pazienti.

Sandro Lombardi Presidente di Anifa e Ceo di Widex e Signia

Ma sono stati tantissimi gli esperti che hanno arricchito il dibattito: Sandro Lombardi, presidente ANIFA, Associazione nazionale importatori di protesi acustiche e Ceo di Widex e Signia multinazionali leader nella produzione di apparecchi acustici e relativi servizi; Antonella Santuccione Chada, neuroscienziata esperta in Alzheimer, che indaga la medicina di precisione; Roberto Albera, presidente del Siaf, Società Italiana di Audiologia e Foniatria; Fernanda Gellona, Direttore Generale di Confindustria Dispositivi Medici; Michele Barbara, Presidente dell’AOOI, Associazione Otorinolaringoiatri Ospedalieri; Ketty Vaccaro, responsabile area Salute e Welfare del Censis; Carlo Antonio Leone, direttore dell’UOC di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale Monaldi di Napoli; Maria Cristina Ferradini, Direttore Generale della Fondazione Amplifon; il giornalista Luciano Onder; Corrado Canovi, Vicepresidente AEA, Associazione Europea Audioprotesisti; Mauro Menzietti, Presidente ANA, Associazione Nazionale Audioprotesisti; Mirella Bistocchi, Vicepresidente Confindustria Dispositivi Medici; Pasquale Angelini, Responsabile Affari istituzionali Enel Marche e Abruzzo; Riccardo Cattaneo, Chief Regulatory Officer in Amplifon Italia; Carlo Martinelli, General Manager e Ad di Cochlear Italia; Giacomo Caudo, presidente della Fimmg, Federazione Italiana Medici di Medicina Generale; Daniela Terribile, oncologa e vicepresidente nazionale di Komen Italia.

A rendere possibile l’evento l’impegno di tutta la squadra organizzativa e tecnica composta dallo staff di Oiko Service e la regia di CineVideo. Un ringraziamento particolare al main sponsor ENEL e alla location Piccolo Teatro Guascone di Pescara.

È possibile rivedere la diretta streaming a questo link:https://www.facebook.com/ioriparto.it/videos/28054006002466